Progetto Cordevole

PROGETTO ALLEGHE

Il Comune di Alleghe ed in particolare l'abitato di Caprile, collocato alla confluenza di 3  torrenti, provenienti dalla Val Cordevole, dalla Val Fiorentina e dalla Val Pettorina, è stato colpito negli anni 60-70 da catastrofiche alluvioni (1966) producendo ingentissimi danni alle aree, ai fabbricati ed alle modeste difese idrauliche dell' epoca. Nell' arco di questi ultimi 30 anni sono stati effettuati notevoli investimenti da parte degli enti pubblici locali e soprattutto statali che hanno consentito
l'esecuzione di molte opere di difesa idraulica le quali hanno sostanzialmente modificato anche la stessa urbanizzazione di tutta l'area dell'abitato di Caprile lungo il torrente Cordevole ed i suoi affluenti. Anche di recente è stato realizzato un massiccio intervento nelle immediate vicinanze
dell'area interessata dal progetto, sulla base di corposi studi idraulici redatti dal Genio Civile della Provincia di Belluno. Tutti gli interventi realizzati e tutti gli interventi in corso di realizzazione, consentono il riutilizzo totale di aree che originariamente appartenevano ai corsi d'acqua e che con l' intervento dell' uomo ve ne sono state sottratte.
Anche in questo caso, l’intera area oggetto di intervento un tempo apparteneva all’alveo del torrente Cordevole; lo dimostra la presenza dell’argine originario, il quale attualmente separa il parco dal percorso pedonale pavimentato in asfalto.
L’ intervento in progetto prevede la riqualificazione ed il completamento dell’intera area attualmente adibita parzialmente a parco giochi, che si svilupperà ai margini di una struttura già autorizzata ed in corso di realizzazione ad uso pubblico, progettata dall’ ufficio tecnico del Genio Civile di Belluno e comprendente una serie di opere sul territorio del Comune di Alleghe e Rocca Pietore.

 

PROGETTO ROCCA PIETORE

Il Comune di Rocca Pietore ed in particolare l’area adiacente all’abitato di Caprile, collocato alla confluenza di 3  torrenti provenienti dalla Val Cordevole, dalla Val Fiorentina e dalla Val Pettorina, è stato colpito negli anni 60-70 da catastrofiche alluvioni (1966) producendo ingentissimi danni alle aree, ai fabbricati ed alle modeste difese idrauliche dell' epoca. Nell' arco di questi ultimi 30 anni sono stati effettuati notevoli investimenti da parte degli enti pubblici locali e soprattutto statali che hanno consentito l' esecuzione di molte opere di difesa idraulica le quali hanno sostanzialmente modificato anche la stessa urbanizzazione dell’area del Comune di Rocca Pietore, nei pressi dell' abitato di Caprile, lungo il torrente Cordevole e lungo i suoi affluenti. Anche di recente è stato realizzato un massiccio intervento nelle immediate vicinanze dell' area interessata dal progetto in esame, sulla base di corposi studi idraulici redatti dal Genio Civile della Provincia di Belluno. Tutti gli interventi realizzati e tutti gli interventi in corso di realizzazione, consentono il riutilizzo totale di aree che originariamente appartenevano ai corsi d'acqua e che con l' intervento dell' uomo ve ne sono state sottratte.
L’ intervento in progetto prevede il recupero e valorizzazione di un percorso ciclo-pedonale esistente, in parte nell’area di alveo ed in parte nell’area boscata che si sviluppa ai margini del torrente Cordevole, con destinazione anche ad attività ricreativo-sportive nell’ambito dello sci da fondo, tra l’abitato di S.Maria delle Grazie e di Caprile.
La previsione progettuale è anche orientata ad uno sviluppo di un’area che possa essere compenetrata e valorizzata sia con il precedente intervento di cooperazione comunitaria Interreg III nel Comune di Alleghe, sia con l’attuale intervento di cooperazione comunitaria Interreg IV.